Home Sport L’onda volley cade a Tivoli, l’Antica braceria non passa a Pomezia

L’onda volley cade a Tivoli, l’Antica braceria non passa a Pomezia

Anzio (Rm) – Esame di maturità rinviato per l’Onda Volley Estate. La squadra tirrenica ha perso 3-1 sul campo della capolista del girone B della serie C femminile, vale a dire l’Andrea Doria Tivoli

28

Anzio (Rm) – Esame di maturità rinviato per l’Onda Volley Estate. La squadra tirrenica ha perso 3-1 sul campo della capolista del girone B della serie C femminile, vale a dire l’Andrea Doria Tivoli. “Abbiamo giocato un primo set equilibrato, ma ci è mancato lo sprint nel momento decisivo e le padrone di casa hanno portato a casa il parziale – commenta la palleggiatrice classe 1991 Melania Di Natali – Nel secondo abbiamo iniziato male e Tivoli non ha più perso punti, mentre nel terzo è arrivata la giusta reazione e siamo riusciti a rimandare i discorsi al set successivo quando Tivoli ha approfittato di un nostro calo a metà parziale e ha chiuso la partita”. Secondo la Di Natali, subentrata nel corso del secondo set, “Tivoli ha dimostrato di avere maggiore esperienza di noi nei momenti decisivi della partita. Probabilmente loro vinceranno il campionato e dunque sono un avversario di grande spessore, ma noi avremmo comunque potuto fare qualcosa in più”. Messa da parte la piccola speranza (il sogno) di provare a riaprire clamorosamente anche i giochi di vertice, l’Onda Volley Estate si concentrerà ora sulle ultime tre gare di stagione regolare e sui successivi play off. “Dobbiamo cercare di chiudere al meglio il campionato e poi penseremo alla post season” dice la Di Natali che poi si proietta all’incontro di sabato prossimo (ore 16 al centro sportivo delle “4 Casette” di Anzio) contro Terracina. “E’ uno scontro diretto nella zona play off. Loro sono una squadra che difende molto bene e che, se imbrocca la partita giusta, può davvero essere un avversario tosto. Noi dovremo aggredirle subito per cercare di dare il ritmo che vogliamo alla partita”.
La serie C maschile dell’Antica Braceria Anzio volley, invece, ha ceduto 3-1 sul campo di Pomezia. “Loro hanno vinto cinque delle ultime sei partite – dice coach Davide Garzi – ma nonostante questo per due set e mezzo siamo stati assolutamente all’altezza avendo anche alcune buone occasioni. Da un certo punto in avanti è calata la concentrazione e si è recitato a soggetto, andando incontro a una sconfitta che nella migliore delle ipotesi ci condanna ai play out in maniera matematica”. Bisognerà comunque riprovare ad alzarsi nelle ultime partite, a cominciare dal match interno di sabato prossimo (ore 19 dopo l’Onda Volley Estate) contro il Velletri nono della classe.