Home Sport Rugby Anzio, domenica il recupero sabato l’evento “One Shirt One Team”

Rugby Anzio, domenica il recupero sabato l’evento “One Shirt One Team”

Si recupera domenica 19 novembre alle 14,30, sempre allo stadio Paolo Rosi di Roma, l'incontro della prima giornata di ritorno del campionato nazionale

10
CONDIVIDI
Si recupera domenica 19 novembre alle 14,30, sempre allo stadio Paolo Rosi di Roma, l’incontro della prima giornata di ritorno del campionato nazionale di serie C1 tra il Rugby Anzio Club e l’Urbe Roma. Il match era stato interrotto per impraticabilità di campo al 24° del primo tempo, a causa del maltempo che si era abbattuto sulla Capitale nel primo pomeriggio e che aveva costretto anche al rinvio dell’incontro di calcio di serie A tra Lazio e Udinese.
In questo weekend sono poi scese in campo alcune delle rappresentative della società anziate. L’Under 16, sotto l’egida Lega Latina, ha ceduto per 15 a 0 contro il Cisterna. Due kappaò anche per l’Under 14, che ha perso 14 a 7 e 24 a 12 contro Fiamme Oro e Lanuvio, ma sta mostrando giornata dopo giornata evidenti segnali di miglioramento. Raggruppamento ad Aprilia invece per le formazioni Under 8 e Under 10. Questo fine settimana scenderanno in campo, domenica mattina, l’Under 6 e l’Under 12, questi sul campo di Anzio a partire dalle 10.
Lunedì si è anche tenuto, presso il Cheru Barber Shop di Nettuno, l’evento Movember del Rugby Anzio Club. L’iniziativa promossa dal sodalizio biancazzurro prevedeva la rasatura e la sistemazione dei baffi, a fronte di un’offerta libera poi interamente devoluta a questa associazione planetaria che si occupa della sensibilizzazione sulla ricerca delle malattie maschili. Il tutto ha avuto una partecipazione ampia da parte di tifosi ma anche semplici curiosi e appassionati, allietato poi dalla vendita di magliette a tema, e con birra e panini offerti rispettivamente dalla birreria Coaster di Anzio e dal bar Fantasy on The Road di Nettuno.
Questo sabato scocca anche l’ora dell’evento One Shirt One Team, ormai una tradizione a cadenza annuale e che segna il rito delle foto ufficiali di squadra presso il campo di via Ardea, ad Anzio Colonia. Parteciperanno tutte le categorie del Rugby Anzio Club, ovvero dall’Under 6 al Primo XV, passando anche per la rappresentativa touch e quella Old. Si inizia alle 14,30, poi al termine delle foto la festa proseguirà presso la Birreria Coaster di Anzio, con la visione del derby di calcio Roma-Lazio e birra a 4 euro per tutti i tesserati Rugby Anzio Club.
A questo evento parteciperanno anche tutti gli sponsor della stagione sportiva 2017/2018, che appaiono su maglie che ogni anno sono sempre più belle. Grazie al lavoro dell’area marketing, merchandising e della dirigenza della RAC la squadra di rugby di Anzio, più precisamente il Primo XV, scende in campo assieme ad un grande partner sportivo con il quale ha già intrapreso una collaborazione consolidata ormai da circa due anni, ovvero Errea. Dopo due stagioni nelle quali la Rugby Anzio Club ha confezionato i kit tecnici per ogni tesserato grazie a Masca’s Sport, la collaborazione è andata avanti sino ad arrivare alla realizzazione diretta della maglia da gioco.
Lo staff grafico della RAC capitanato da Matteo Mangili ha realizzato per il Primo XV ma anche per la categoria Under16 e Under18 della franchigia Lega Latina Rugby, tre mute semplicemente fantastiche sulle quali spiccano gli sponsor della Rugby Anzio Club e che si potranno ammirare nelle prossime partite che le categorie Under16, Under18 e Primo XV disputeranno per i relativi campionati.
Infine, la RAC come ogni anno sarà presente anche alla Giornata Nazionale della Colletta Alimentare che si terrà sabato 25 novembre. L’appuntamento è presso il supermercato Iperbon di Padiglione, in Via delle Cinque Miglia ad Anzio, dove i volontari tesserati della società biancazzurra raccoglieranno generi alimentari non deperibili offerti volontariamente dai clienti del supermercato, che saranno poi devoluti a persone bisognose. Un altro segno del grande impegno del Rugby Anzio Club non solo in campo, ma anche nel sociale.
CONDIVIDI