Home Rubriche Ricevuto e pubblicato Raffica di multe alla stazione di Padiglione, la rabbia dei pendolari

Raffica di multe alla stazione di Padiglione, la rabbia dei pendolari

"Sono un pendolare della tratta ferrovia Nettuno - Roma residente a Lavinio mare e prendo il treno a Padiglione. Volevo fare presente che questa sera hanno fatto la multa

2155
CONDIVIDI
Fiamme alla stazione di Padiglione

“Sono un pendolare della tratta ferrovia Nettuno – Roma residente a Lavinio mare e prendo il treno a Padiglione. Volevo fare presente che questa sera hanno fatto la multa a diverse persone che avevano parcheggiato vicino al marciapiede della Palmolive. E’ una vergogna accanirsi sui pendolari, non ci sono posti e la situazione è diventata ancora più critica dopo la chiusura di casello 45″. Questa la testimonianza di un pendolare che, insieme a diversi altri (più di qualcuno si è rivolto alla nostra redazione) sono stati multati.   Premesso che, il parcheggio in zona di divieto rischia la sanzione e su questo c’è poco da contestare, ad essere sollevata è soprattutto una questione pratica legata alla carenza di spazi adeguati, rispetto ad un servizio inadeguato, che i cittadini pagano per andare a lavoro, spesso con contratti ridicoli e a cui aggiungere anche una sola multa al mese può far diventare l’intera impresa davvero fallimentare.

“L’anno scorso – aggiunge il pendolare- abbiamo raccolto le firme per l’ampliamento del parcheggio, ci sono i fondi europei ma non li spendono, questo paese fa schifo”. E al di là della rabbia del momento è facile comprendere la tensione di chi non ha soluzioni alternative e a lavorare ci deve andare tutti i giorni con il rischio che ognuno sia quello giusto per una multa.

CONDIVIDI