Home Cronaca L’Agenzia Italiana del Farmaco ritira il Valsartan, ecco tutti i farmaci a...

L’Agenzia Italiana del Farmaco ritira il Valsartan, ecco tutti i farmaci a rischio

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha disposto il ritiro di diversi lotti di farmaci a base del principio attivo valsartan

9448

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha disposto il ritiro di diversi lotti di farmaci a base del principio attivo valsartan. Medicinali che sono stati ritirati anche nelle Farmacie di Anzio e Nettuno.
Si tratta di medicinali – in commercio con diversi nomi, posologia e numero di compresse per scatola: Valpression e Combisartan (Menarini), Valsodiur (Ibn Savio), Validroc e Pressloval (So.Se. Pharm), Valbacomp (Crinos), Valsartan Doc e Cantensio (Doc Generici),
Valsartan Almus (Almus), Valsartan (Zentiva), Valsartan e Hct (Eurogenerici), Valsartan e Idroclortiazide (Pensa Pharma, Ranbaxy Italia, Teva, Doc Generici e Sandoz), Film (Sandoz), Valsartan Hctz (Tecnigen), tutti utilizzati per il trattamento dell’ipertensione arteriosa e dell’insufficienza cardiaca e nei pazienti che hanno subito un infarto.
Dai controlli condotti sui farmaci in commercio, è emerso un difetto di qualità che ha indotto l’Aifa, così come le altre agenzie europee, a disporre l’immediato ritiro dalle farmacie e dalla catena distributiva di tutte le confezioni interessate.
Fate controllare dalla farmacia se quelle che avete in casa fanno parte dei lotti contaminati e sospendete immediatamente l’assunzione in attesa di verifica. Andate quindi dal medico e fatevi consigliare un nuovo farmaco.