Home Attualità Chiusura in crescendo per gli studenti della Loi, tra premi e riconoscimenti

Chiusura in crescendo per gli studenti della Loi, tra premi e riconoscimenti

Si è chiuso con un crescendo di attività l'anno scolastico 2017/2018 all'ITSSET E CAT “Emanuela Loi” di Nettuno.

202

Si è chiuso con un crescendo di attività l’anno scolastico 2017/2018 all’ITSSET E CAT “Emanuela Loi” di Nettuno.

Il 31 maggio a Roma la a III A Turistico e la III B Amministrazione Finanza e Marketing hanno ottenuto grande successo con il loro progetto di Alternanza Scuola Lavoro di un’ Azienda formativa simulata, vincendo la competizione fra scuole del Lazio Student’s Lab con accesso diretto alla fase nazionale. La IIIA Turistico, coordinata dalla docente di Discipline Turistiche ed Aziendali Ciarcia, ha presentato la mini-company “Royal Events”, distinguendosi per originalità e ottenendo il premio per la“Migliore Business Idea”. La IIIB AFM, coordinata dalla prof.ssa Anna Rita Sacco, docente di Economia Aziendale ha presentato la mini-company “Three one s.p.a.” e, grazie all’efficacia del messaggio di comunicazione, consistente in una campagna pubblicitaria ideata per una gelateria presente sul territorio, ha conquistato il premio per la “ Migliore Strategia di Marketing”.

Il 6 giugno si è tenuto nell’Istituto – individuato come scuola d’eccellenza per la didattica digitale – la prima maratona creativa “Creativity Jam” di  Eskills4Change, il progetto di Microsoft eFondazione MondoDigitale,finanziato nell’ambito del programma globale YouthSpark, dedicato in Italia a 10.000 giovanitra i 15 e i 24 anni.

Con originali eventi, Creativity Jam aiuta ragazzi e ragazze a sperimentare e acquisire velocemente, in modo esperienziale, l’attitudine mentale al cambiamento e le competenze fondamentali per risolvere i problemi in modo creativo e innovativo.

Sei i team in gara alla “Loi”, che si sono sfidati alla grande per creare una propria idea innovativa per sviluppare il territorio di Anzio e Nettuno, coordinati dall’animatore digitale prof. Stefano Cristofani e della docente di Informatica Elena Maria Brachetti, che con la prof.ssa Emanuela Branca hanno fatto parte della giuria insieme alla digital stategist (ex studentessa Loi) Monia Taglienti autrice del libro della Hoepli “FacebookMarketingPro”, al presidente della Banca di Credito Cooperativo di Nettuno Corrado Cicco, a Debora Cavallo della Fondazione Mondo Digitale, all’imprenditore Andrea Sacchi della libreria Fahrenheit, alla DS Antonella Mosca.

 

Tutti bravissimi i 6 team di giovani “creativi” (2 di sole ragazze), che si sono piazzati a pochi punti l’uno dall’altro. La sfida è stata vinta dal progetto “Coupon Machine” del team Valerio Albani, Maura Gallinari, Simone Rufo.Un sistema che permette di reinvestire i centesimi inutilizzati. I negozianti del territorio possono accumulare le monetine da 1 e 2 centesimi e offrire sui costi, oltre alla ricarica monetaria, piccoli sconti ai clienti che “caricano” di spiccioli la macchinetta ideata dagli ingegnosi studenti. Intanto loro hanno vinto per se stessi un premio di 100 euro ciascuno e un libro da parte degli sponsor.

 

Il 7 giugno inaugurazione del Laboratorio di Integrazione – restilyng grazie ad una donazione privata e all’acquisto di alcuni mobili con fondi della scuola –  e presentazione  in Aula Magna delle attività svolte nell’anno scolastico dalDipartimento Inclusionesvolta dalla docente Funzione strumentale, Maria Carla Borgia. Molto successo per questo “Video dei sorrisi” che mostrava anche la visita di istruzione di integrazione fra studenti d’eccellenza e studenti disabili che, a fine maggio, si sono recati insieme all’udienza di Papa Francesco in Vaticano. La docente referente contro il cyberbullismo, Teresa Abagnale ha presentato con i 5 studenti formati come “giovani ambasciatori contro il bullismo” le attività sulla tematica, ed è stato poi illustrato il Blog Emanuela Loi, nella cui redazione lavorano anche studenti disabili. 

Presenti molti genitori degli studenti disabili; il dott. Giacomo Menghini, direttore UOC Integrazione Asl Rm6; la Dirigente scolastica del I Istituto comprensivo di Nettuno, dott.ssa Annalisa Boniello accompagnata dalla FS Inclusione prof.ssa Elisabetta Panico; la referente Inclusione del III  Istituto Comprensivo di Anzio, prof.ssa Anna Cunia.

Grande festa e anche qualche lacrima di commozione quando i 3 ragazzi disabili delle classi V hanno ricevuto come ricordo un ‘tocco’ accademico e un diploma di merito.

Nella serata del 7 conclusione del Progetto Legalità “Uguaglianza nella differenza: dialogo contro il pregiudizio” in rete con il Liceo Scientifico “Innocenzo XII” di Anzio, con proiezione di filmati e lettura di racconti prodotti dagli studenti e dalle studentesse dei due Istituti. Nella rete anche le associazioni del territorio ANPI, “La Tamerice”, “Baraonda” e “Core”. Al percorso di formazione ha partecipato la classe 1A AFM con il coordinamento della prof.ssa Maria Grazia Biondi.

L’8 giugno premiazione degli studenti di eccellenza alla presenza dell’Ispettore Tecnico dell’USR Lazio Elisabetta Spaziani.“Sono stata molto contenta – ha detto la dott.ssa Spaziani – di aver assistito alla presentazione di tante esperienze qualificate e di eccellenza da parte di questi  giovani. Ho visto anche un’importante attività di inclusione con gli studenti disabili. Complimenti a tutto l’Istituto”.

In Aula Magna, proiezione e illustrazione per i genitori e gli ospiti delle attività di eccellenza che hanno ottenuto premi da Enti esterni: Università Cassino per le nazionali della Championship di Informatica, MIUR con il Premio Scuola Digitale a Roma, ITE Castelforte con i premi per l’Economia Aziendale, Premio nazionale di Poesia Lauretti, Campionati Studenteschi provinciali di Beach Volley,  Impresa Formativa Simulata Student’s Lab, Creativity Jam, progetto Europeo di lingue Etwinning.Gli studenti e le studentesse della “Loi” che hanno ottenuto primi, secondi e terzi posti a livello nazionale, regionale e provinciale in discipline diparate, sono circa 90.

Poi tutti in Palestra per la premiazione con medaglie diplomi sia di coloro che hanno vinto competizioni extrascolastiche che di quelli che hanno vinto i Campionati sportivi scolastici o  hanno svolto altre attività importanti del PTOF di Istituto. E al termine della kermesse… è squillata l’ultima campanella di questo anno scolastico!

“Ringrazio i vari Docenti che, in team o singolarmente, si sono prodigati per il successo del nostro Istituto in attività interne e sul territorio – dice la Dirigente Scolastica, Antonella Mosca – e tutti quelli che, con vari ruoli, hanno supportato lo staff di gestione, oltre ovviamente al personale Ata. Ma a scuola non si chiude mai e c’è sempre da lavorare per tutti i nostri ragazzi ”.