Home Politica Bagno di folla alla presentazione delle Liste a sostegno di Brignone

Bagno di folla alla presentazione delle Liste a sostegno di Brignone

Emozionante bagno di folla, nel pomeriggio di domenica 13 maggio 2018, alla presentazione della lista dei candidati consiglieri di "Alternativa per Anzio - Brignone Sindaco", nella sede del comitato elettorale ad Anzio – Lavinio, in Via di Valle Schioia, 125.

150
CONDIVIDI

Emozionante bagno di folla, nel pomeriggio di domenica 13 maggio 2018, alla presentazione della lista dei candidati consiglieri di “Alternativa per Anzio – Brignone Sindaco”, nella sede del comitato elettorale ad Anzio – Lavinio, in Via di Valle Schioia, 125.

24 persone di cui 14 donne e 10 uomini di tutte le età: a partire dal più giovane di soli 19 anni, Nicolò Sorio, attivo politicamente fin dal liceo ed ora all’università, fino ad arrivare al più grande anagraficamente, Antonio Pascale, che dall’alto dei suoi 82 anni mette a disposizione la sua esperienza, la sua energia e la sua voglia di mettersi in gioco ed a disposizione. Degna di nota è la partecipazione in lista di un rappresentante della comunità indiana a Lavinio, Lakhvir Singh, che con il suo intervento ha spiegato l’attaccamento alla nostra città, che nella zona di Lavinio è anche loro, e la voglia di contribuire al cambiamento con la speranza di una loro maggior integrazione.

Tutti però, cittadini di Anzio che hanno deciso di metterci la faccia in quello che è un progetto dal popolo e per il popolo, tutti uniti sotto il profilo del candidato sindaco Luca Brignone, che ha aperto l’incontro presentando ad uno ad uno la sua squadra lasciando poi loro la parola. Per primi sono intervenuti i rappresentanti, anch’essi candidati, dei tre progetti associativi e partitici che confluiscono in “Alternativa per Anzio”, Alessandro Dino, presidente dell’associazione “AnziOdiva”, Simonetta Pagliaricci, segretario di Sinistra Italiana Anzio, e Giuseppe Polverini per Art.1 Mdp.

A seguire, gli altri candidati hanno portato la propria esperienza lavorativa e personale, il proprio percorso di studi ma soprattutto hanno esposto diversi punti del programma elettorale, di quella che è l’idea di città che insieme vorrebbero realizzare. Tra i temi trattati il porto, la questione biogas, il progetto di tutela animali, la cultura, la scuola, l’adozione delle aree verdi e molto altro.

In chiusura, l’intervento di un consigliere comunale uscente, Ivano Bernardone del Partito Democratico, che ha preso le distanze da quello che è ancora il suo partito criticandone duramente le scelte, appoggiando in toto la candidatura di Luca Brignone e la lista Alternativa per Anzio.

CONDIVIDI
CONDIVIDI