Home Cultura e Spettacolo Sbarco di Anzio, attesa per il concerto della Pace, dei “Marcello’s Ferial”

Sbarco di Anzio, attesa per il concerto della Pace, dei “Marcello’s Ferial”

Crescono le adesioni artistiche per il Concerto della Pace dei "Marcello's Ferial" che, nell'ambito delle Celebrazioni per il 74° Anniversario dello Sbarco di Anzio

134
CONDIVIDI

Crescono le adesioni artistiche per il Concerto della Pace dei “Marcello’s Ferial” che, nell’ambito delle Celebrazioni per il 74° Anniversario dello Sbarco di Anzio, si terrà sabato 20 gennaio, alle ore 17.30, con ingresso libero a Villa Corsini Sarsina. E’ di queste ore la notizia che il leader dei Pink Floyd Legend, Fabio Castaldi, tornerà a cantare, dove tutto ebbe inizio, il 18 febbraio 2014, con lo storico conferimento della cittadinanza onoraria al Poeta Roger Waters e con la perfetta esecuzione di “The Final Cut”, a Villa Corsini Sarsina, a cura dei Pink Floyd Legend, protagonisti anche di due concerti estivi, “sold out”, al teatro all’aperto di Villa Adele.

Fabio Castaldi, che il prossimo 10 marzo debutterà  al Teatro Europa di Aprilia con il suo nuovo progetto live “Roger Waters Night”, è riconosciuto dalla critica e dal pubblico come la più fedele interpretazione di Roger Waters. A Villa Corsini Sarsina Fabio Castaldi, prima del concerto dei Marcellos Ferial, canterà, con la sua caldissima voce, due toccanti pezzi di Roger Waters come “When the Tigers broke free” e “Wish you were here”.  Il pomeriggio evento sarà aperto dall’esibizione della Corale Polifonica Città di Anzio, magistralmente diretta dal Maestro Michele Zanoni, che scalderà i cuori del pubblico con i brani “Another brick in the wall”, “Bring the boys back home” e con la novità “Vera”,  composta dai Pink Floyd per rendere onore alla “cantante-coraggio britannica”, Vera Lynn, che sarà dedicata a tutte le “Donne dello Sbarco, protagoniste della nostra Libertà”. La cantante Vera Lynn, che oggi ha 101 anni, durante la seconda guerra mondiale, si prodigò per portare conforto ai soldati britannici al fronte, cantando per loro, incidendo canzoni o visitando gli ospedali che accoglievano i feriti dei combattimenti.

Nella seconda parte del pomeriggio saranno emozioni forti con l’attesissima performance dei “Marcello’s Ferial” e con il grande John Mezzadri, accompagnato dalle sue nuove Vocalist Gaetana Fasano e Lisa Bertè che, a distanza di 54 anni dalla prima uscita (1964), tornerà a cantare “Angelita di Anzio”. Insieme alla canzone sulla bimba di Anzio, simbolo anziate in tutto il mondo, I Marcello’s Ferial canteranno altri brani di successo come “Cuando calienta el sol”, “Sei diventata nera”, “La casa del sole”,  “Vaja con dios”, “Maria Elena”,”Monya”, “Bailando va”.

“A distanza di oltre mezzo secolo, ascoltare la canzone Angelita di Anzio dalla voce dei Marcello’s Ferial – dichiara l’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione, Laura Nolfi – sarà un altro evento storico che rimarrà, a lungo, nei cuori degli anziati. Con l’occasione premieremo John  Mezzadri, per aver cantato al mondo la canzone sulla bimba di Anzio, che aveva i capelli di grano e la voce di passero, diventata un simbolo cittadino. Parlare dello Sbarco è cosa semplice, invece, al contrario, organizzare eventi di questa portata e di questo significato, con molteplici mostre, emozionanti concerti, proiezioni, campagne di comunicazione e soprattutto coordinare lo spostamento di alunni e studenti, veri protagonisti del programma, è il frutto di un duro lavoro quotidiano e di un grande sforzo organizzativo del Comune di Anzio, del Gabinetto del Sindaco e del Museo dello Sbarco di Anzio, che colgo l’occasione per ringraziare, ancora una volta, per l’impegno di questi anni rivolto alla valorizzazione della storia cittadina ed alla promozione del nostro territorio. Sentiamo, nel nostro cuore, l’importanza di questi giorni, di quello che siamo stati, della Città di Anzio rasa al suolo nel 44, dello sfollamento dei nostri Padri e di quello che hanno fatto, in quegli anni drammatici, tante donne e tanti uomini per la nostra libertà. Anzio – conclude l’Assessore Nolfi – non dimentica”.

 

L’organizzazione delle Celebrazioni del 74° Anniversario dello Sbarco di Anzio, con la campagna di comunicazione dedicata alle “Donne dello Sbarco, protagoniste della nostra Libertà”, è a cura del Gabinetto del Sindaco in collaborazione con il Museo dello Sbarco di Anzio, presieduto da Patrizio Colantuono.

CONDIVIDI