Home Cronaca Illuminazione spenta, padre e figlio investiti all’uscita di scuola su via Visca...

Illuminazione spenta, padre e figlio investiti all’uscita di scuola su via Visca a Nettuno

Alle 17,30 all'uscita del corso di musica della scuola media Sangallo di Nettuno, un padre con il figlio in braccio, sono stati investiti a causa della scarsa visibilità

3710
CONDIVIDI

Alle 17,30 all’uscita del corso di musica della scuola media Sangallo di Nettuno, un padre con il figlio in braccio, sono stati investiti a causa della scarsa visibilità da un 50enne alla guida di un’utilitaria grigia. L’uomo che li ha investiti, visibilmente sotto choc, completamente sconvolto per il fatto appena accaduto, ha prestato subito soccorso e si è messo a disposizione per tutte le informazioni del caso. Padre e figlio stavano attraversando sulle strisce in via Visca ma l’uomo che li ha investiti non li ha visti. Il bimbo (11 anni circa) ha rimediato una botta alla testa e qualche contusione ma sembrava stare tutto sommato bene, grazie al fatto che il padre lo ha subito preso in braccio, visto che l’auto che stava sopraggiungendo non dava segno di volersi fermare. L’uomo e il bambino sono stati portati in ambulanza al Pronto soccorso di Anzio per le verifiche del caso. Il padre, rimasto sempre vigile, accusava forti dolori alla schiena ed era anche lui molto agitato per l’episodio. Sul posto la Polizia locale di Nettuno, guidata dal Comandante Antonio Arancio, che ha proceduto con i rilievi del caso, facendo procedere il traffico a senso unico alternato, con inevitabili rallentamenti sulla viabilità in direzione del centro e in uscita verso via Borghese e Cretarossa. Un compito, quello dei rilievi, reso difficile dalla pioggia, ma anche dal fatto che la visibilità nel tratto è praticamente nulla, al punto che un camion, nonostante la presenza della Polizia locale, ha rischiato di investire gli agenti al lavoro perché non li ha visti.

CONDIVIDI