Home Cronaca Coppia di trans in vacanza a Nettuno cacciata da un locale di...

Coppia di trans in vacanza a Nettuno cacciata da un locale di Latina, la denuncia

E' un episodio ancora da chiarire quello denunciato ai Carabinieri di Nettuno da una coppia transgender che, il 9 agosto scorso è stata allontanata

3884
CONDIVIDI

E’ un episodio ancora da chiarire quello denunciato ai Carabinieri di Nettuno da una coppia transgender che, il 9 agosto scorso è stata allontanata in malo modo da una spaghetteria di Latina.  È successo presso il ristorante Da Vittorio e Maria che si trova a Foce verde, proprio al confine con Nettuno. Le due transgender, Massimina Lizzeri e Sandra De Paola hanno raccontato di aver passato la mattinata in spiaggia e di aver deciso di pranzare al ristorante. Sono arrivate nel locale in pantaloncini e pareo e di essere state cacciate via brutalmente da una cameriera che le ha accusate di essere vestite in maniera indecentemente e di essere inadatte per il locale a causa della loro natura. Quindi è sopraggiunta la titolare che ha rincarato la dose e usando parole irripetibili. Omofobia, l’accusa pesantissima delle due donne ma la titolare del locale si difende: “Si sono presentate senza reggiseno”. Non spiega però come mai le due tana abbiano lividi e graffi perché, sembra siano state spinte fuori in malo modo. Ora dovranno essere i Carabinieri a chiarire i fatti, ascoltando anche le testimonianze di chi ha assistito alla scena.