Home Sport Baseball Borghese, il Sindaco Casto: “Il campo sarà pronto per il campionato”

Borghese, il Sindaco Casto: “Il campo sarà pronto per il campionato”

Conferenza congiunta tra Sindaco e presidente FIBS che rassicurano sulla situazione del Borghese. "Sarà pronto per il campionato" ha detto Casto. Tariffario pronto a giorni, definita la gestione della pubblicità e la tempistica dei lavori con relativi costi

1226
CONDIVIDI

Piena intesa e piena soddisfazione quella tra il sindaco di Nettuno Angelo Casto e il presidente federale Andrea Marcon sulla questione dello Stadio Steno Borghese. “Mi fa piacere – ha detto il presidente della Fibs – aver trovato molti punti in comune con il sindaco. Non nego di essere arrivato qui a Nettuno con un po’ di preoccupazione per quanto riguarda lo stadio. Con il Sindaco c’è stato da subito un rapporto franco e molto positivo. C’è la volontà dell’Amministrazione di portare il Borghese alla massima efficienza e in questo senso i lavori sono già iniziati. Ho ricevuto dal Sindaco le rassicurazioni necessarie e la garanzia che il campo sarà pronto per la prima giornata di campionato”.

Il Sindaco Angelo Casto ha anche chiarito tutti i punti ancora in bilico. “Nell’incontro di oggi con il Nettuno Baseball City – ha detto Casto – abbiamo chiarito alcuni aspetti che erano da definire. L’impianto è stato pubblicizzato perché è di tutti i nettunesi, naturalmente la prima squadra della città avrà la priorità per l’utilizzo nel rispetto della tradizione sportiva e della storia della città. Nettuno ha il baseball nel suo Dna”.

E’ stata definita anche la gestione della pubblicità, come ha spiegato il consigliere comunale e presidente della commissione sport Roberto Lucci: “Parte degli spazi pubblicitari saranno a disposizione della squadra – ha spiegato – per consentire di gestire tutti quegli sponsor che storicamente seguono il Nettuno Baseball, un’altra parte sarà gestita dal Comune che raccoglierà a sua volta sponsor i cui proventi verranno investiti per la gestione dell’impianto. In questo senso una proposta avanzata dal sindaco è stata anche quella di reinvestire questi proventi proprio nella squadra in relazione ai risultati sportivi ottenuti. La biglietteria, invece, sarà gestita direttamente dalla società”.

Accolto con soddisfazione l’inizio dei lavori è stato reso noto gli interventi che si andranno ad effettuare. La priorità in questo momento è quella della sistemazione del terreno di gioco. A spiegare i passaggi e i costi di questi interventi è stato il presidente della Poseidon, partecipata del comune incaricata dei lavori, Gianluca Cesarini, chiamato a sorpresa e in vivavoce dal sindaco Angelo Casto. “I lavori si svilupperanno in tre step – ha spiegato Cesarini – il primo riguarderà il diamante, il secondo la terra rossa e il terzo la zona degli esterni. I primi due interventi verranno fatti immediatamente e avranno un costo di 7000  euro comprensivo della ripiantumazione. Nella zona degli esterni abbiamo provveduto al momento al taglio dell’erba. Tra dieci giorni, dopo la rasatura, potremo verificare lo stato del terreno e decidere come intervenire. Contiamo a inizio febbraio di iniziare ad operare anche sugli esterni ed entro marzo completare tutti i lavori”.

Non solo il terreno, però. I lavori da effettuare sono molti, dal tabellone, all’impianto idrico a quello elettrico fino ad arrivare alle tribune laterali. “Abbiamo trovato un impianto disastrato, serviva maggiore manutenzione in questi anni. Il tabellone abbiamo deciso di comprarlo ex novo – ha annunciato Angelo Casto – per quanto riguarda gli impianti la spesa è pienamente sostenibile dal comune. Per le tribune laterali (inagibili la scorsa stagione ndr) invece – ha proseguito Casto – stiamo effettuando i computi metrici e verranno sistemate con un piano ristrutturazione pluriennale”.

Su questo punto è intervenuto anche il presidente FIBS Marcon, ribadendo il pieno appoggio della federazione. “Avere il Borghese al pieno della sua utilizzabilità – ha detto – è fondamentale per noi per ospitare eventi internazionali”.

Sul tariffario per l’utilizzo il Sindaco ha dettato tempi precisi e molto celeri. “Abbiamo firmato un protocollo di intesa con il Coni – ha detto – stiamo aspettando una conferma dai loro vertici per pubblicarlo ed entro venerdì o al massimo sabato lo pubblicheremo. Nel caso ci fossero intoppi mettere a disposizione gratuitamente lo stadio alla prima squadra della città che lunedì inizierà la preparazione”.