Home Politica Natalino Monghese presenta la Carta dei Valori de L’Altra Anzio

Natalino Monghese presenta la Carta dei Valori de L’Altra Anzio

Si è tenuta quest’oggi ad Anzio la riunione per la nascita della formazione politica L’Altra Anzio, il movimento liberale

194
CONDIVIDI
Natalino Monghese

Si è tenuta quest’oggi ad Anzio la riunione per la nascita della formazione politica L’Altra Anzio, il movimento liberale e moderato fortemente voluto dal commercialista neroniano Natalino Monghese, quale alternativa alle imposizioni e alle ambizioni personali che non mettono al centro la rinascita e lo sviluppo della città litoranea. Tanti i cittadini e i rappresentanti della società civile che hanno presenziato presso lo studio del professionista in via della Fonderia 132.

“Oggi è un giorno molto importante per la nostra nuova realtà territoriale considerato che abbiamo istituito la Carta dei Valori de ‘L’Altro Anzio’ – ha detto Monghese a margine della riunione – si tratta di un documento fondamentale, in cui sono racchiusi i principi d’azione del nostro movimento. Un progetto aperto, partecipato, fondato su principi del rinnovamento, della trasparenza e, soprattutto, alternativo all’attuale sistema di potere in atto ad Anzio”. Un percorso tra la gente e per la gente. “Stiamo ricevendo tante attestati di stima e fiducia – ha aggiunto Monghese – tante persone vogliono prendere parte a questo innovativo percorso politico-sociale e la presenza quest’oggi di numerose categorie sociali ne è la dimostrazione lampante: pensionati, mamme, ragazzi, avvocati, commercianti, liberi professionisti, e altri. Tutti insieme siamo pronti a lavorare sotto la bandiera de L’Altra Anzio per il bene della comunità”. Oltre la Carta dei Valori, la riunione è stata l’occasione propizia per parlare delle linee programmatiche del movimento, programma che nascerà dal basso col fondamentale contributo della società civile. “Siamo a disposizione dei cittadini – conclude Natalino Monghese – nei prossimi giorni stileremo il calendario degli appuntamenti che ci vedrà su tutto il territorio di Anzio, dal centro città alle frazioni”.