Home Politica Il piano sicurezza al Borgo funziona, il Sindaco: “Il fine settimana si...

Il piano sicurezza al Borgo funziona, il Sindaco: “Il fine settimana si lavora fino alle 2”

La sperimentazione del progetto Sicurezza al Borgo medievale a Nettuno ha funzionato. Nessun problema durante la Festa di maggio

1250
CONDIVIDI

La sperimentazione del progetto Sicurezza al Borgo medievale a Nettuno ha funzionato. Nessun problema durante la Festa di maggio e una migliore garanzia che le cose possono tornare a funzionare come dovrebbero. Quindi il Sindaco di Nettuno Angelo Casto, con un’ordinanza, concede la proroga dell’apertura fino alle 2 di notte per i locali, per tutto il mese di maggio. “Per le vie brevi – si legge sull’albo pretorio on line – i proponenti il progetto di sicurezza hanno comunicato che è loro intenzione proseguire nella sperimentazione proposta del progetto “Borgo Sicuro” che, per quanto noto (non essendo stati segnalati eventi) ha prodotto risultati soddisfacenti in quanto non sono emerse segnalazioni di ulteriori criticità in merito alla sicurezza del Borgo; CHE pertanto, vanno mantenute allo stato tutte le disposizioni di cui alla Ordinanza n° 17/2017 consentendo in deroga alla stessa un ulteriore tempo di sperimentazione e ciò nelle more dell’adozione di definitivi provvedimenti;

CHE quindi, questo Sindaco, recependo l’istanza dei proponenti ritiene, per le ragioni sopra esposte che possa procedersi alla modifica di una parte dispositiva della Ordinanza sopra trascritta, consentendo che le attività comunque esistenti del Borgo Medievale nei giorni 19,20,21,26,27 e 28 del corrente mese di Maggio, possano prolungare la loro attività sino alle ore 02.00 del mattino (in considerazione dell’avvenuta assicurazione della vigilanza prevista fino alle 3.00) e ciò in deroga a quanto disposto al quarto capoverso del dispositivo del provvedimento di cui sopra; Ordina a parziale modifica dell’Ordinanza n° 17 del 13/04/2017 sopra trascritta, che nei giorni 19,20,21,26,27 e 28 del corrente mese di Maggio gli operatori destinatari del provvedimento possano prolungare la loro attività sino alle 2.00 del mattino e ciò in deroga a quanto disposto con il provvedimento precedente”.

La notifica della presente ordinanza è stata effettuata agli esercenti, ai titolari dei pubblici esercizi e ai responsabili dei circoli privati (ai soli fini della tutela), tramite l’affissione all’albo online e la pubblicazione sul sito istituzionale dell’Ente; al Commissariato di Polizia di Stato Anzio Nettuno, alla Compagnia dei Carabinieri di Anzio, al Comando Compagnia della Guardia di Finanza di Nettuno, alla stazione Carabinieri di Nettuno, alla Polizia Locale di Nettuno, i quali hanno il potere di controllo e l’obbligo di far osservare il presente provvedimento.