Home Politica Mafia in Comune, il Sindaco di Anzio: “Grazie ministro, i denigratori seriali...

Mafia in Comune, il Sindaco di Anzio: “Grazie ministro, i denigratori seriali se ne facciano una ragione”

Arriva puntuale il commento del sindaco di Anzio Luciano Bruschini alla notizia della risposta del Ministro dell'Interno Marco Minniti

884
CONDIVIDI

Arriva puntuale il commento del sindaco di Anzio Luciano Bruschini alla notizia della risposta del Ministro dell’Interno Marco Minniti all’interrogazione sulle presunte infiltrazioni mafiose nell’Ente neroniano.

“Ringrazio il Ministro dell’Interno  – fa sapere Bruschini – per aver chiarito, ancora una volta, che non sussistono elementi orientati al condizionamento dell’Amministrazione Comunale. Come ho sempre sostenuto, conoscendo bene la Città, non sono mai esistiti e non esistono condizionamenti all’attività amministrativa. Auspico che i denigratori seriali, locali e nazionali, che insistono quotidianamente su queste tematiche se ne facciano una ragione. Del resto posso dimostrare che, quando sono venuto a conoscenza di presunti fatti che, a mio giudizio, potevano essere considerati allarmanti sono stato io, per primo, a recarmi dalle Forze dell’Ordine che ringrazio sempre per la positiva collaborazione ed attenta vigilanza sul nostro territorio. Il sottoscritto, dal 1980 ad oggi, si è sempre confrontato con tutte le Istituzioni e non ha mai avuto problematiche di natura giudiziaria. Non saprei quanti, con i miei stessi incarichi istituzionali, se ne possano vantare. La Città di Anzio, con le sue attività commerciali, le associazioni, le scuole e con tutte le sue istituzioni, non merita di essere additata in questo modo da una setta di disturbati mentali che saranno giudicati, nei loro comportamenti, dai cittadini laboriosi ed impegnati di questa Città”.