Home Cronaca Verifiche con il Munipol Street ad Anzio, 300 verbali in 4 ore...

Verifiche con il Munipol Street ad Anzio, 300 verbali in 4 ore di controlli

Nuove tecnologie in uso alla Polizia Locale di Anzio guidata dal Comandante Sergio Ierace.

3719
CONDIVIDI

Nuove tecnologie in uso alla Polizia Locale di Anzio guidata dal Comandante Sergio Ierace. La sicurezza stradale in primo piano. In quattro ore di pattugliamento controllate oltre 2000 veicoli scovando 200 veicoli privi di revisione ed oltre 90 veicoli privi di assicurazione. Lo strumento in uso denominato “Munipol Street” consente di velocizzare le attività di verifica sui veicoli in circolazione sulle strade del comune di Anzio, con la consultazione in linea di diverse banche dati quali Motorizzazione, Ania e SDI. Lo strumento installato a bordo dei veicoli della Polizia Locale consente il rilevamento delle targhe dei veicoli in movimento ma anche dei veicoli posizionati in seconda fila o non regolarmente in sosta rispetto alla segnaletica esistente.

La sicurezza della circolazione passa non solo dal rispetto degli obblighi di legge in tema di assicurazione RCA e revisione periodica, ma anche dal corretto rispetto della sosta e/o della fermata che, quando non regolarmente eseguite, creano intralcio non solo ostacolando la fluidità dei veicoli che transitano sulle arterie della Città di Anzio, ma anche alimentando discussioni tra i cittadini che si ritrovano bloccati da incivili che non rispettano il codice della strada. Tale strumento permette infatti di fotografare i veicoli posizionati in sosta irregolare procedendo contestualmente all’elevazione delle relative sanzioni che saranno regolarmente notificate ai trasgressori con diversi risparmi per l’amministrazione non solo in termine di tempi ma anche di costi per gli inutili preavvisi che così regolarmente facendo non sarà più necessario stampare. Importante ovviamente anche la verifica sempre in movimento dei veicoli denunciati come rubati, permettendo non solo l’immediata individuazione degli stessi ma anche l’eventuale individuazione dei rei che circolano con tali veicoli con possibilità di veloce intervento e l’immediata restituzione ai malcapitati.