Home Attualità Nettuno, nuova macchina dagli States per tappare le buche

Nettuno, nuova macchina dagli States per tappare le buche

Un nuovo macchinario, direttamente dagli Stati Uniti, a Nettuno per riparare le strade colabrodo della città. Poseidon già a lavoro

6719
CONDIVIDI

Un nuovo macchinario, direttamente dagli Stati Uniti, a Nettuno per riparare le strade colabrodo della città. Uno strumento in più che sarà in dotazione alla Poseidon che ora potrà, si spera in maniera più rapida ed efficace, l’annoso problema delle buche.

“Un salto di qualità nella gestione dell’annoso problema delle buche stradali – ha detto il sindaco di Nettuno Angelo Casto – Il programma prevederà una georeferenzazione delle buche in modo da poter pianificare e razionalizzare la spesa per la riparazione delle buche in città. Si partirà dai siti e strade maggiormente colpite dal fenomeno in un cronoprogramma che andrà dalle periferie verso il centro, tenendo però conto primariamente delle strade più dissestate. Georeferenzazione satellitare e metratura più quantità di asfalto a caldo sono i punti chiave per abbassare la spesa a fronte di migliore qualità, attraverso un controllo sinergico della questione. Ringrazio i ragazzi Poseidon per la loro collaborazione e il loro impegno per il bene della città, consapevole che i tempi ormai, si voglia o non si voglia, sono cambiati per andare verso il vero bene comune. Con questo tipo di razionalizzazione di tempo e risorse (20 mq in 2 ore) si è avviato un nuovo modo di affrontare il problema buche a beneficio di strade migliori. I dettagli tecnici di questo nuovo modo di risolvere il problema sarà oggetto di una conferenza stampa che si terrà la prossima settimana presso la sede della Poseidon. Con meno costi e più velocità”.

CONDIVIDI