Home Attualità Nettuno – Papa Francesco scrive ai Padri Passionisti

Nettuno – Papa Francesco scrive ai Padri Passionisti

1558
CONDIVIDI

In seguito alla visita in Vaticano da parte del Rettore del Santuario di Nostra Signora delle Grazie di Nettuno, padre Antonio Coppola, non si è fatta attendere la risposta del Papa. Papa Francesco, con immensa gioia della comunità passionista, ha inviato una lettera di ringraziamento per le pubblicazioni e la preziosa reliquia di S. Maria Goretti, consegnategli nel corso dell’ incontro del 13 dicembre scorso, dal Rettore accompagnato dal vescovo di Albano, mons. Marcello Semeraro. Nel testo inviato a padre Coppola, il Santo Padre confida di ripensare spesso alle ultime parole di Marietta: “Lo perdono e lo voglio con me in Paradiso”.

Tali parole, frutto della “sua esistenza semplice e povera, che si è fatta carico delle debolezze e delle difficoltà di ogni fratello per guadagnarne la redenzione”, prosegue il Papa, l’hanno “fatta Santa e grande Santa”. Una vera testimone della misericordia. “La misericordia è l’essenziale e ci porta al cuore del Vangelo”, ha sottolineato il Papa.

Una lettera, inviata direttamente dalla segreteria privata, che esprime la sincera devozione del Pontefice nei riguardi di Marietta e il beneficio spirituale che trae dalla sua reliquia: “Avere vicino il costante ricordo di Santa Maria Goretti” scrive il Papa “mi fa tanto bene!”

“Speriamo allora vivamente che – dichiarano i padri passionisti – il positivo incontro tra il Rettore ed il Pontefice e adesso questa lettera, costituiscano un’accelerazione affinchè davvero Papa Francesco possa esprimere anche attraverso un atto pubblico di culto la sua devozione a S.Maria Goretti visitando il Santuario di Nettuno in cui riposano le sue spoglie”.